LOGIN     REGISTRATI

Form UP è Business Partner di Kiwa Cermet Organismo di Ispezione UNI CEI EN ISO/IEC 17020 di tipo A

 

 logo kiwa business partner

 

 

 

 

In qualità di partner Kiwa Cermet Organismo di Ispezione accreditato da ACCREDIA ISO 17020 tipo A (vedi http://www.kiwacermet.it/ITA/Servizi/Certificazione_servizi/Pagine/UNI_15567.aspx) offriamo il servizio di ispezione:

 

  • INAUGURALE (prima ispezione eseguita in una struttura) come previsto dal punto 7.1.2 della norma UNI EN 15567-1:2015
  • PERIODICA (ispezioni di "mantenimento" della certificazione) svolte ad intervalli massimi di 15 mesi (all'interno di ogni anno di calendario) su strutture già oggetto di ispezione inaugurale (vedi punto precedente) come previsto al punto 7.1.4 della norma UNI EN 15567-2:2015

 

L' ISPEZIONE INAUGURALE  si suddivide in due fasi:

  1. DOCUMENTALE PROPEDEUTICA
  2. IN CAMPO

 

Nella prima fase DOCUMENTALE PROPEDEUTICA al cliente è richiesto che vengano inviati per e-mail i seguenti di documenti:

  • progetto (planimetria e profili)
  • perizia fitostatica redatta da un professionista iscritto all'albo (dottore forestale, agronomo ecc...)
  • relazione di calcolo (eseguita dal progettista)
  • collaudo (eseguito dal professionista che lo ha eseguito)
  • schede tecniche dei materiali utilizzati per la realizzazione dei percorsi (legname, parti in plastica, barre metalliche, funi in acciaio o tessili ecc...)
  • schede informative e/o certificati dei DPI utilizzati (imbracature, caschi, moschettoni, cordini dispositivi retrattili ecc...)
  • Manuale uso e manutenzione dei percorsi

 

Nella seconda fase, IN CAMPO, come previsto al punto 7.1.2 della norma tecnica UNI EN 15567-1:2015, l'ispettore esegue le seguenti attività:

  •  ispezione visiva
  • prova funzionale dei percorsi (utilizza tutti i percorsi salendo in quota)
  • verifica che il percorso sia stato costruito in conformità ai disegni di progettazione
  • controllo della valutazione arborea aggiornata per assicurare che tutti gli alberi utilizzati come sistema di supporto siano stati giudicati sicuri per l'utilizzo

 

Al termine della seconda fase, IN CAMPO, viene rilasciato un primo MODULO DI ISPEZIONE, a cui seguirà il RAPPORTO DI ISPEZIONE e una CHECK-LIST per ogni percorso acrobatico oggetto di ispezione, come previsto dal punto 7.1.5 della norma tecnica UNI EN 15567-1:2015.

 

Successivamente Kiwa Cermet rilascia il CERTIFICATO DI CONFORMITA' per i percorsi che sono stati realizzati in conformità alla norma UNI EN 15567-1:2015.

 

L'ISPEZIONE PERIODICA si svolge "in campo" e prevede che, prima della data concordata, vengano forniti a Form UP i seguenti documenti:

 

  • certificato e report di ispezione INAUGURALE rilasciati dall'organismo di ispezione
  • rapporto di ispezione operativa (come prevista dal Manuale uso e manutenzione dei percorsi)
  • rapporto di valutazione arborea aggiornato
  • scheda quotidiana di gestione dei percorsi
  • scheda di gestione dei DPI (imbracature, cordini, carrucole, caschi ecc...) con evidenza dei controlli previsti dal fabbricante
  • registro infortuni
  • evidenze documentali delle manutenzioni/sostituzioni di parti dei percorsi (fatture e/o relazione di avvenuta sostituzione di elementi 

 

 

 

 

 

Per ricevere un preventivo scarica il modulo qui sotto, compilalo interamente e invialo a ispezioni@formazione235.it

Regolamento delle attività di ispezione di percorsi acrobatici UNI EN 15567-1:2015 e UNI EN 15567-2:2015

Il presente Regolamento è definito da KIWA Cermet ed è parte integrante del preventivo che viene inviato al Cliente, il Regolamento qui scaricabile è aggiornato periodicamente pertanto vi invitiamo a verificare che la versione da voi già conosciuta non abbia subito modifiche e integrazioni.

 

Vi preghiamo di leggere attentamente il Regolamento e di archiviarlo assieme alla nostra offerta economica ed al modulo di raccolta dati della vostra struttura.

 

A presente Regolamento sono soggetti tutti gli interessati, Clienti e Form UP S.r.l. che opera in qualità di Business Partner di KIWA Cermet (vedi pagina web KIWA > servizi > ispezioni > percorsi acrobatici).

 

Quali differenze vi sono tra un Organismo accreditato ed una società non accreditata?

Gli Organismi accreditati svolgono attività di ispezione (in conformità alla norma EN ISO/IEC 17020) sotto il controllo di ACCREDIA, che verifica annualmente l'attività svolta e, se l'attività non risulta eseguita conformemente alla norma EN ISO/IEC 17020, può sospendere o ritirare l'accreditamento. Ciò significa che i "controllori" dei percorsi acrobatici sono "controllati" da ACCREDIA.

 

Le società oppure i privati cittadini o i professionisti che desiderano svolgere attività di ispezione (in conformità alla ISO/IEC 17020) ma che non sono accreditati non vengono controllati da nessuno e, soprattutto, nessuno verifica che essi abbiano effettivamente le competenze sul prodotto o servizio o processo oggetto dell'ispezione. Ciò significa che l'ispettore può decidere di non osservare completamente la UNI EN 15567 (nel caso delle ispezioni di percorsi acrobatici) e non seguire neppure la EN ISO/IEC 17020 (o di farlo parzialmente). Nessuno "controlla" il "controllore".

 

Fino a quando un gestore di un parco avventura è responsabile della scelta di incaricare un Organismo accreditato piuttosto di un soggetto che non lo è? Un soggetto (solitamente coincide con il datore di lavoro nel caso dei percorsi acrobatici) che incarica un ispettore o una società non accreditata può essere responsabile di "culpa in eligendo" in quanto, in caso di infortunio sul lavoro, si è avvalso di un soggetto che non aveva i requisiti di idoneità tecnico-professionale e/o le abilitazioni e/o l'accreditamento per svolgere l'attività di cui all'incarico. Pertanto la responsabilità dell'ispezione, nel caso dei percorsi acrobatici, resta al gestore nel caso in cui sia affidata l'ispezione ad un soggetto non accreditato.

 

Oggi in Italia abbiamo, purtroppo, solamente due amministrazioni che hanno deciso di applicare una regola (quindi è requisito cogente) per le ispezioni dei percorsi acrobatici:

  • Provincia di Trento
  • Regione Lombardia

In Provincia di Trento l'accreditamento presso ACCREDIA degli organismi che eseguono le ispezioni di percorsi acrobatici è un obbligo (vedasi verbale 280,1/2009 della Commissione Provinciale di Vigilanza), in Lombardia il Dirigente dell'area Sport e giovani, attraverso il D.d.s 13 Dicembre 2011 n. 12317, ha definito che "le ispezioni periodiche devono essere effettuate da parte di un organismo ispettivo (di tipo A, B o C, in conformità alla norma EN ISO/IEC 17020), ma ha "tralsciato" di specificare se accreditati o meno e non cita l'ispezione di inaugurazione.

 

In allegato un Certificato emesso da KIWA CERMET Organismo di ispezione EN ISO/IEC 17020 accreditato (vedi logo ACCREDIA sul certificato).

Corsi di formazione sicurezza sul lavoro.
"La sicurezza non è un bene negoziabile"

Sede Legale e Amministrativa

   Via Setta, 5 40037 Sasso Marconi (BO)

 info@formazione235.it

 Tel. 051.6751848 - Fax

Segreteria Corsi di Formazione
Orario: 09.00-13.00 / 14.00-16.00
© Tutti i diritti sono riservati, è vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta. Tutti i marchi e i loghi sono registrati e gli scritti sono dei legittimi proprietari. Tutte le immagini, icone e disegni presenti nel sito non possono essere divulgati e riprodotti senza espressa autorizzazione di Form UP S.r.l.